LGBTQ+

Una mamma presta il suo utero al figlio gay per farlo diventare papà (VIDEO)

Comments (15)
  1. Elisa❤ ha detto:

    Oddio non riesco a giudicare ma non credo sarei capace di fare questo. Ma non sono mamma e non posso immaginare come ci si sente così. Alla fine è sempre un figlio che cresce i tuoi figli.

  2. Davidino ha detto:

    Che bello. Brava mamma 🙂

  3. LUKE-MI ha detto:

    Io non riuscirei a chiedere a mia madre una cosa così. É troppo forte.

  4. SPICEfan ha detto:

  5. PaoLo ha detto:

    Che schifo dai. Vabbè ora tutti a fa figli ma non così. Mi sembra quasi un incesto

  6. Lana ha detto:

    HA FATTO BENE, sono fiera di questa donna, un giorno magari farò anche io così con i miei figli… o magari quel giorno non ce ne sarà più bisogno.

  7. Beena ha detto:

    ?????????

  8. Beena ha detto:

    No. Non sono d’accordo

  9. Bearz ha detto:

    Yheee tutto molto bello tutto molto progressista. No. Completamente fuori di testa, in generale la pratica dell’utero in affitto é una roba folle ed apre uno spiraglio ad altre pratiche ben più preoccupanti (eugenetica). Spaventa un’ umanità dove la morale é completamente asservita alla possibilità tecnica. Ci aspetta un futuro ai limiti della distopia se non ci svegliamo da questo acritico torpore

  10. Thomas ha detto:

    Questa è una vergogna. Come se un figlio fosse un prodotto qualsiasi. Che schifo.

    1. Spice4Ever ha detto:

      Anche gli etero lo fanno… da sempre

  11. Spice4Ever ha detto:

    Io non trovo vergognosa qusta storia. Succede lo stesso per le coppie etero da sempre.

  12. Uaua66 ha detto:

    Non sono suoi figli, sono fratelli

  13. Uaua66 ha detto:

    Spyve4ever
    ma cosa dici???

  14. Susanna ha detto:

    Non mi sembra un gesto di amore ma di puro egoismo!!! E a sti poveri bambini chi lo spiega che la nonna è la mamma e che il papà è anche loro fratello??? Ma DAI! Smettiamola con sta fabbrica di bambini…tutto per l’egoismo degli adulti. Nooooi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.