LGBTQ+

“Se ti radi sei gay”: in Russia parte la crociata contro chi taglia la barba

Comments (1)
  1. Seb As Tian ha detto:

    Ma perché dare retta a certi esseri che vivono ancora nel medioevo?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.