Scendono di un terzo i casi di HIV per gli LGBT in Inghilterra

Scendono di un terzo i casi di HIV per gli LGBT in Inghilterra

Condividi su...

Buone notizie dall’oltremanica sul fronte HIV. Durante la conferenza HepHIV tenutasi pochi giorni fa a Malta, Valerie Delpech della Pubblica Sanità inglese ha rivelato che, in Inghilterra, i tassi di infezione da HIV tra gli uomini omosessuali e bisessuali è diminuito di quasi un terzo rispetto al 2015. Questo dato, secondo il New Scientist, può essere dovuto all’acquisto online da parte di omosessuali e bisessuali dell’HIV PrEP, medicinale volto a prevenire l’infezione da HIV. E questi numeri sono stati confermati da una delle più importanti cliniche di malattie sessualmente trasmissibili di Londra, la 56 Dean Street. Sono stati diagnosticati 373 casi di infezione di HIV nel 2016 in confronto ai 626 casi diagnosticati nel 2015. Secondo i medici della 56 Dean Street, il calo di casi di HIV è dovuto anche al migliore impegno del personale e dei volontari con i gruppi ad alto rischio. Speriamo che anche negli altri Stati europei verrà riscontrato anche questa diminuzione!

 

1 Comment
  • Antony io
    Posted at 11:40h, 07 Febbraio Rispondi

    Io sono andato proprio in quella clinica ed anche se sono velocissimi è organizzata molto bene ed è frequentata da ogni tipo di ragazzo o ragazza, è gratuita e ricevi i risultati tramite SMS.

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.