Senza categoria

“I gay devono vivere in silenzio a casa. Se vedessi mio figlio al Pride? lo prenderei a calci. L’omofobia non esiste”: a dirlo è stato il governatore della Regione Calabria

Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.