LGBTQ+

“Mi gridavano frocio di merda”: il racconto di Lerry, il ragazzo aggredito a Roma perché gay

Comments (20)
  1. Lorenzo ha detto:

    Cazzo mi spiace tanto 🙁

  2. Antimo ha detto:

    ? che paese di merda. Siamo con te Lerry ?

  3. SPICEfan ha detto:

    Tanto amore per lui :*

  4. Hsnh ha detto:

    Ogni mondo é paese purtroppo 🙁

  5. Lella ha detto:

    ❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤

  6. Angelo Gerardo Leggieri ha detto:

    Sì continua a parlare di omofobia… e nessuno fa un cazzo per aiutarti seriamente dopo che la notizia passa in secondo piano…

  7. Arcky ha detto:

    Hai detto bene, noi ci siamo. Che pezzi di merda.

  8. Marco Nicoletti ha detto:

    sostegno totale a questo ragazzo e condanna massima a questi delinquenti

  9. Mirto ha detto:

    Io sono gay e mi sento trattare allo stesso modo da altri gay.

  10. Alberto ha detto:

    Purtroppo non è il primo caso a Roma che accadono queste aggressioni omofobe, mi dispiace tanto!
    Ad ogni modo ci sono molti circoli tra cui il Mario Mieli che si trova vicino alla basilica di S. Paolo (fermata metro B S. Paolo) e un punto di ritrovo (gay street, coming out) al colosseo (metro B colosseo), te lo consiglio vivamente!

  11. Marco ha detto:

    Meriti non soltanto solidarietà ma anche un aiuto concreto.
    Scrivimi sul mio indirizzo mail: uncino2010@live.it

  12. E io che devo dire che l’altra sera a Salerno sono stato picchiato e umiliato da tre persone e ancora adesso le asociazioni gay di Salerno e provincia nn si sono mosse e in più umiliato sulle ciat da persone come me ho dovuto fare una diretta x far sapere cosa mi era successo

    1. SPYit ha detto:

      Ciao Dario, scrivici pure o alla pagina di SPYit su Facebook o tramite mail ;*

  13. Lory ha detto:

    ???????????

  14. SALVO ha detto:

    TI SONO VICINO…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.