Novara, ragazze prese a calci e pugni dai vicini perché lesbiche: “Stavano per ucciderci”

coppia lesbica

Novara, ragazze prese a calci e pugni dai vicini perché lesbiche: “Stavano per ucciderci”

Condividi su...
coppia lesbica

A Novara due ragazze lesbiche hanno denunciato i vicini di casa per aggressione.

Le ragazze, che hanno 22 e 29 anni, hanno raccontato di essere state prese di mira dai vicini dal momento in cui si sono trasferite.

Elisa Pomarelli: le lesbiche prendono parola

Poi, la situazione è degenerata: doveva essere un chiarimento ma, hanno denunciato le due, invece sono state aggredite fisicamente da padre e figlio.

LEGGI: “Gay e lesbiche fate schifo”: omofobi fanno irruzione in un locale LGBT di Lucca e scatenano il caos!

Una delle ragazze ha raccontato di aver ricevuto un calcio in testa mentre si torvava per terra e ha riportato la frattura di un’orbita oculare e del setto nasale. Le due avrebbero consegnato un video alla polizia che riprende quanto accaduto.

“Dio ha mandato il coronavirus per voi lesbiche”: Continuano gli insulti ad Erika e Martina

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie e richiede i tuoi dati personali per migliorare la tua esperienza di navigazione.