J Ax, lʼamore e la fecondazione assistita: “in Italia siamo tantissimi, perché vietare a persone di creare una famiglia insieme?”

j ax

J Ax, lʼamore e la fecondazione assistita: “in Italia siamo tantissimi, perché vietare a persone di creare una famiglia insieme?”

Condividi su...

j ax

Un brano duro, contro le leggi e contro chi “vuole fermare l’amore”.

J-Ax lancia il nuovo singolo, Tutto sua madre, e parla di fecondazione assistita. Un tema che lo tocca da vicino. “Ho voluto scrivere un pezzo per le persone che vivono il dramma di voler creare una nuova vita – spiega – senza riuscirci, situazione in cui per qualche anno mi sono trovato anch’io”.

“In Italia siamo in tantissimi – prosegue – ma per qualcuno siamo troppi. Dovremmo essere zero Infatti leggiamo più spesso di iniziative che questo governo vorrebbe prendere contro la fecondazione assistita e tante altre procedure che aiutano decine di migliaia di coppie italiane a creare una famiglia insieme. Trovo assurdo che un governo fatto, almeno per la parte più gialla, di persone che ho sempre rispettato e ammirato per la scelta di portare avanti principi di libertà e giustizia possa rendersi partecipe di una ingiustizia simile”.

 Anche perché, sottolinea l’artista, “non è una scelta di nessuno trovarsi in una situazione così, ma si tratta di qualcosa che colpisce tutti trasversalmente, senza favoritismi o pregiudizi: destra, sinistra, leghisti, comunisti, grillini e gente che si nutre solo del proprio respiro”.

Per questo motivo – conclude – prima di andare fino in fondo e negare a centinaia di migliaia di italiani il diritto di avere un figlio, vi chiedo un piccolo gesto di empatia: come vi sentireste voi se, da un momento all’altro, il rumore del respiro e le risate del vostro bambino sparissero? Quel vuoto è quello che vivono tanti italiani come voi. Quel vuoto tanti non desiderano altro che colmarlo con l’amore. E l’amore, voi, o chiunque altro, non avete il diritto di fermarlo“.

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.