default-logo

Trump invita leader religiosi anti-gay per parlare al discorso dell’inaugurazione del suo mandato

L’equipe del nuovo Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha rilasciato alcuni dettagli in merito alla sua cerimonia di apertura del suo mandato del 20 gennaio 2017 a Washington DC . Nonostante il Presidente abbia garantito la presenza di molti personaggi illustri, da una dichiarazione rilasciata emerge che alla cerimonia presidieranno anche importanti leader religiosi tutti fortemente anti-gay come il Vescovo Wayne T. Jackson dei Ministeri Internazionali, il rabbino Marvin Hier e l’Arcivescovo di New York Timothy Dolan. Ospite d’onore sarà, inoltre, il Reverendo evangelista Franklin Graham, che da sempre lotta per far abolire la legge che legalizza il matrimonio omosessuale e che ha elogiato il North Carolina per la sua legge anti-LGBTI “HB2” (che impone alle persone transessuali di utilizzare il bagno del sesso di originale appartenenza) e che si è opposto che lo Stonewall Inn di New York (famoso bar in cui ebbero inizio le rivolte LGBT del 1969) diventi un monumento nazionale. “Il Presidente Donald J. Trump dovrà scegliere più di 100 persone per cariche giudiziali”, ha postato Graham su Facebook, “Questa è una grandissima opportunità che avrà sicuramente un forte impatto sulla direzione direzione politico-sociale del Paese. Questioni importanti come il matrimonio omosessuale, le restrizioni sull’aborto, l’immigrazione e la libertà di religione vengono sottoposti tantissime volte di fronte alle Corti. Spero vivamente che il Presidente e il Vice Presidente eletti scelgano saggiamente le persone che ricopriranno queste cariche.” Io ho semplicemente il terrore al pensiero di quello che potrà succedere se veramente verranno impiantati nei Tribunali americani giudici anti-LGBT!!

Articoli correlati

  • PaoLo

    Qui si mette male davvero 🙁 ma possono ritirare leggi così importanti?