default-logo

Nigeria: 14 anni di prigione a due uomini gay per avere fatto sesso

Nigeria: 14 anni di prigione a due uomini gay per avere fatto sesso Due uomini, 24 e 29 anni, sono stati accusat  in Nigeria del reato di “sesso anale gay”. Per proteggere la loro privacy non verranno fatti i nomi. I due uomini sono stati convocati di fronte alla Corte di Lagos, con l’accusa di sesso anale gay, dove si sono dichiarati non colpevoli. Il procuratore della Polizia Anthonia Osayande ha dichiarato che i due uomini hanno commesso il “reato” presso il City Center Hotel di Surulere alle 15.00 dello scorso 11 giugno. E’ stato sostenuto dai Procuratori che i due uomini stavano litigando perché uno di loro aveva rifiutato di pagare per l’atto sessuale.

9 attivisti LGBT arrestati, “sequestrati” e interrogati per 8 ore consecutive

“Ha promesso di pagare qualche soldo e ha acconsentito all’atto sessuale, ma l’accusato ha rifiutato di pagare dopo avene ‘goduto'” ha affermato il Procuratore. Il Magistrato ha fissato la cauzione a 100.000 Naira ciascuno (circa 285 Euro). Il caso è fermo fino al prossimo 3 agosto. Lo scorso aprile ci fu una retata in cui furono arrestati ben 53 uomini studenti perché sospettati di aver partecipato ad un festino gay. La polizia mosse le accuse di complotto illecito compiuto da organizzazione illegale. Si ricorda che il sesso gay è un reato punibile in Nigeria con la reclusione fino 14 anni o addirittura con la pena di morte negli stati con la legge Sharia.

Bangladesh: arrestati 27 ragazzi sospettatati di essere gay

Articoli correlati